Frittata di spaghetti

Frittata di spaghetti alla calabrese

Frittata di spaghetti

La frittata di spaghetti, deliziosa pietanza diffusissima in Calabria e nel resto del Sud Italia.
Qui ne descriviamo una versione tipicamente calabrese.

Ogni martedì grasso in Calabria e altrove prende la denominazione di frittata di carnevale, tuttavia viene preparata tutto l’anno, soprattutto in occasione di tavolate e pic-nic!

Raccomandiamo di prepararla con i nostri ingredienti di primissima qualità.
Questa deliziosa frittata di spaghetti viene farcita con uova sode, salsiccia piccante e caciocavallo.

Una pietanza ottima per un buffet o come antipasto.
Può essere servita sia caldissima, che fredda.

Frittata di spaghetti

Ricetta calabrese
Portata Portata principale
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 30 minuti
Porzioni 5

Ingredienti

  • 400 gr Spaghetti di semola
  • 6 Uova fresche
  • 2 Uova sode
  • 1 Salsiccia stagionata piccante
  • Caciocavallo q.b.
  • 2 Cucchiai di Pecorino stagionato grattugiato
  • Sale q.b. q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Istruzioni

  • Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, quando sarà al dente, scolarla e passarla velocemente sotto l’acqua fredda.
  • In una terrina, sbattere le uova con un pizzico di sale ed il pecorino; versare poi la pasta e mescolare per bene.
  • In una padella antiaderente, scaldare 2 cucchiai di olio d’oliva e versare metà della pasta.
  • Farcire con la salsiccia e il caciocavallo e chi preferisce le uova sode e poi richiudere accuratamente con la restante pasta.
  • Fare cuocere all’inizio a fiamma media per fare prendere colore, girare con un piatto, continuare la cottura a fiamma bassa e dolce, deve risultare dorata in tutte le parti ed è per questo necessario rigirarla più volte in modo che sia piuttosto uniforme ed il ripieno sia ben cotto, per non trovare all’interno la spiacevole sorpresa di uovo crudo.
  • Quando la frittata è pronta, farla scivolare su un piatto e attendere una decina di minuti…
  • Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *